Le Beauty's Angels
Stai leggendo l'articolo:
Profumi di nicchia: la mia recensione del marchio D’Orsay
0
Profumi

Profumi di nicchia: la mia recensione del marchio D’Orsay

La mia avventura olfattiva inizia da Campomarzio70 in via Brera 2/a a Milano, un luogo cult della profumeria di nicchia. Sono qui per scoprire D’Orsay, marchio parigino nato nel 1830, ma rinato nel 2015 grazie ad Amélie Huynh, grande appassionata di profumi, che lo sta “ridisegnando” nel rispetto del patrimonio storico della Maison. La sua visione? Le nuove fragranze D’Orsay sono per lei e per lui e parlano di sentimenti ed intimità, proprio come la prima fragranza unisex creata dal giovane conte Alfred D’Orsay, per indossarla con la sua amatissima Marguerite.
Perché questo restyling di marca sia un vero capolavoro, Amélie Huynh ha voluto attorno a sé alcuni famosi nasi indipendenti come Olivia Giacobetti, Mark Buxton, Karine Chevallier, Bertrand Duchaufour, Fanny Bal e Vincent Ricord.

La recensione di Jusqu’à Toi P.S.: il mio D’Orsay preferito

Non è stato facile scegliere il mio D’Orsay del cuore, dopo aver annusato davvero tanti e tanti profumi fino allo stordimento, eccolo qui. È Jusqu’à Toi Eau de Parfum (da 10, 50 e 90 ml): un profumo boisé/floreale con cui il maitre parfumeur Nicolas Beaulieu per D’Orsay ha voluto evocare una love story disinibita… Penso che ad Alfred D’Orsay, fondatore del nmarchio, sarebbe piaciuto moltissimo. Come a me!

“Con il nostro amore che per qualcuno appare scandaloso, attraversiamo la notte, tu terribilmente Vetiver e io un po’ Patchouli”, racconta Nicolas Beaulieu in proposito. ”Ho costruito Jusqu’à Toi P.S. intorno a un accordo legnoso di cipresso, patchouli e vétiver. Il pompelmo accompagna l’effetto verde e molto fresco del vétiver, l’ossido di rosa, che riproduce le note verdi dello stelo della rosa, modernizza il geranio mentre il pepe rosa dà un tocco speziato al sentore fiorito ma sfuggente della magnolia”.

La sua piramide olfattiva

Testa: pompelmo, ossido di rosa, pepe rosa.
Cuore: magnolia, geranio del Madagascar, cipresso
Fondo: vétiver di Haïti, patchouli

Qualche info su D’Orsay

Ogni fragranza prende il nome da una frase-indizio firmata con le iniziali di esteti storici e contemporanei la cui identità non viene rivelata, lasciando spazio alla fantasia.
Fragranze singolari, i profumi D’Orsay sono immaginati come l’eco di una personalità segreta che si è trasformata in un simbolo, un ritratto olfattivo, uno specchio in cui ognuno di noi si riconosce e poi si riflette a modo suo.

La Maison è stata rilanciata nel 2019 con una prima boutique nel quartiere di Saint-Germain a Parigi, l’estetica di D’Orsay si ispira alla tendenza architettonica dell’International Style.
Erede di un incredibile patrimonio, la Maison D’Orsay sostiene il proprio know how artigianale francese. Tutte le creazioni sono progettate e prodotte in Francia. Le fragranze vengono elaborate tra Parigi e Grasse e confezionate in loco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.