Le Beauty's Angels
Stai leggendo l'articolo:
Crème Rose Lumière: una sopresa in rosa!
0
Pelle

Crème Rose Lumière: una sopresa in rosa!

Monica Marelli

Quante creme da giorno avrò provato nella vita? Tante, tantissime! E ogni volta non sono mai riuscita a usare due volte lo stesso prodotto… Strano, però, io non amo i cambiamenti nella vita, sono molto gatto, ma in cosmetica sono l’infedeltà fatta donna!.

Oggi vi racconto dell’ultimo colpo di fulmine: Multi-Intensive Crème Rose Lumière (da 50 e 100 ml) di Clarins. Adatta a tutti i tipi di pelle over 50, si presenta con una texture di un bel rosa-ibisco molto acceso, il che non vi nascondo, mi ha lasciata un po’ sorpresa quando ho aperto il vasetto. Mi sono chiesta se sulla mia pelle chiarissima, quel rosa così carico avrebbe lasciato qualche traccia di colore!

La risposta? Assolutamente no: una volta stesa, questa crema non lascia alcuna traccia. La sua consistenza è morbida e piuttosto corposa ma si assorbe in un attimo. E – udite, udite – è perfetta anche per questi giorni caldissimi (regge molto bene il trucco). Ha un leggero profumo fiorito molto piacevole, quasi vintage, che però sparisce subito. Il colorito effettivamente risulta omogeneo ma io devo ammettere di non avere, per ora, grandi discromie. E ci sono delle mattine in cui rinuncio al fondotinta (ultralight per l’estate) e sopra alla Crème Rose Lumière metto solo una spennellata delicata di fard.

Clarins-Crème-Rose-Lumière

Cosa contiene?

Leggo che nella formula antiage di questo trattamento viso lavorano gli acidi del fiore di hibiscus sabdariffa (per l’attività di esfoliazione biologica in modo che la grana della pelle sia più affinata senza il pericolo di disidratazione o irritazioni ) mentre il tocco di luminosità è affidato a 4 tipi di polvere di perle, che vanno a riempire le micro-rughe, riflettendo così la luce in ogni direzione e regalando un effetto bonne mine istantaneo. Un’ultima parola sull’azione ridensificante: è affidata all’estratto di harungana bio e a un tetrapeptide antietà: nel tempo la pelle si consolida e il rilassamento cutaneo rallenta (vi saprò dire perché uno dei difetti più grandi che ho riscontrato con l’età è proprio la faccia che cade: alle volte mi guardo e sembro L’urlo di Munch!). Nella crema ci sono tante altre piante e fiori: com’è nella tradizione Clarins. Il suo motto? La beauté par les plantes!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.