Le Beauty's Angels
Stai leggendo l'articolo:
Il “primo sole” di La Roche-Posay
0
Pelle

Il “primo sole” di La Roche-Posay

Non so voi, ma quando le giornate si fanno soleggiate e il vento pulisce il cielo di Milano, ci sembra di sentire nell’aria il profumo del mare e delle vacanze! Questa immagine idilliaca, però, non ci impedisce di dirvi: ragazze, attente al sole.

Non è solo un problema di rughe e di macchie più o meno precoci ma anche di salute. Perché si possono tranquillamente conciliare un bel colore e un’ottima protezione! Oggi vi parliamo di due nuovi trattamenti firmati Anthelios UVMUNE 400 Fluido Invisibile Spf 50+ e Crema Idratante Spf 50+ di La Roche-Posay che sono il risultato di ben 10 anni di ricerche scientifiche in tema di difesa solare.

Un piccolo ripasso dei raggi solari? Doveroso all’inizio di stagione!

Spiegano dai Laboratori La Roche-Posay: “Ad oggi i filtri UV organici proteggono contro raggi UVA con lunghezza d’onda fino a 370 nm, ma mancano di un’elevata efficacia di assorbimento nell’intervallo tra 380 e 400 nm (chiamati UVA ultra-lunghi che rappresentano il 30% di tutti i raggi UV che arrivano sulla nostra pelle). Infatti, il 95% dei raggi UV in grado di raggiungere la superficie terrestre è composto da raggi UVA che sono particolarmente insidiosi poiché penetrano in profondità causando danni cellulari significativi”.

Detto fatto, l’innovazione firmata La Roche-Posay

Si tratta di Mexoryl 400, un nuovo ed esclusivo filtro L’Oréal che offre un’elevata protezione per tutti i tipi di pelle e tutti i fototipi. La sua texture è invisibile, molto leggera e sensoriale. Le Beauty’s Angels confermano che la loro consistenza è davvero impalpabile, siamo già state in farmacia a provarle!

Questo nuovo filtro protegge contro tutti i raggi UVA ultra-lunghi e offre una difesa ancora più elevata contro l’esposizione ai raggi UV e dai danni che questa determina; contrasta lo stress ossidativo, le ipercromie e le alterazioni del DNA;  protegge la pelle dai danni da fotoinquinamento e dai segni precoci di foto-invecchiamento come rughe, perdita di elasticità cutanea e macchie.

I due nuovi prodotti

Anthelios UVMUNE 400 Fluido Invisibile Spf 50+ e Crema Idratante Spf 50+ sono stati testati sulla pelle sensibile, reattiva e perfino su quella intollerante al sole. Sono resistenti all’acqua, alla sabbia e al sudore e formulati per ridurre il bruciore agli occhi grazie alla tecnologia Netlock.

Entrambi questi trattamenti solari sono in formato da 50 ml e disponibili in versione trasparente e colorata.

L’impegno ecologico

Oltre ai test dei filtri solari in acqua dolce, La Roche-Posay ha condotto quattro test aggiuntivi in acqua marina. In collaborazione con esperti internazionali come il Centro Scientifico di Monaco, ha elaborato nuovi standard per i test dimostrando che le sua formule – e non solo gli ingredienti – sono più rispettose della vita marina. Una recente pubblicazione sul Coral Reefs Journal ha stabilito che i filtri UV organici nelle formule La Roche-Posay non determina lo sbiancamento dei coralli o la riduzione dell’efficacia fotosintetica delle microalghe simbiotiche, anche in concentrazioni molto maggiori rispetto a quelle trovate nell’acqua marina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.