Le Beauty's Angels
Stai leggendo l'articolo:
Il nuovo Chloé è al 100% d’origine naturale!
0
Profumi

Il nuovo Chloé è al 100% d’origine naturale!

Sapete già che mi piacciono i profumi firmati Chloé quindi, curiosissima, sono andata di filato in profumeria ad annusare il nuovo Nomade Eau de Parfum Naturelle: che fantastica scia di gelsomino! Sensuale, un filo zuccheroso ma per niente stucchevole. Mi piace!

Un nuovo territorio olfattivo

Questa fragranza è dedicata a tutte le donne alla ricerca di autenticità, per loro ogni esperienza è un’occasione per ripartire più sicure e realizzate.

Nomade Eau de Parfum Naturale (da 30, 50 e 75 ml) diffonde la scia di un gelsomino gourmand, creato dal naso Caroline Dumur che spiega: “Alla prima impressione, questa fragranza trasporta l’immaginazione verso un paesaggio esotico, al tramonto. L’essenza di bergamotto irrompe come una brezza che rinfresca le dune, mentre l’assoluta di gelsomino egiziano diffonde note sensuali e generose. L’eleganza floreale senza tempo incontra la dolcezza di un accordo di dattero, mentre la vaniglia e il legno di sandalo tessono un fondo caldo e ipnotico”.

Il gelsomino, il protagonista della fragranza

È raccolto in Egitto secondo i princìpi di una cultura più responsabile. Due selezionati e fidati fornitori di gelsomino grandiflorium in Egitto producono estratti di altissima qualità puri e naturali al 100%, con l’impegno alla responsabilità ambientale. Questi produttori hanno avviato inoltre diverse iniziative per migliorare le condizioni di vita delle comunità locali, come il supporto all’istruzione delle bambine e all’occupazione femminile.

Packaging: lusso ecosolidale

L’iconico flacone Nomade sfoggia sfumature ispirate alla natura: toni ocra che evocano la sabbia, i minerali grezzi e il sole al suo zenith. Una treccia legata intorno al collo del flacone rappresenta i legami che nascono attraverso il viaggio e gli incontri. Il motivo simbolico della treccia è anche inciso sul vetro.
Questo nuovo design integra l’uso di materiali riciclati: il 15% del flacone in vetro e il 40% dell’astuccio in cartone. Questo, inoltre, è cartone certificato FSC, il marchio ambientale il cui obiettivo è garantire una produzione del legno secondo procedure di gestione responsabile delle foreste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.