Le Beauty's Angels
Stai leggendo l'articolo:

La tuberosa di Omnia Profumi

0
Profumi

La tuberosa di Omnia Profumi

La tuberosa è un fiore ammaliante. La sua scia è ipnotica e non passa inosservata. Questo suo “carattere forte” non piace a tutte, però chi la ama, la ama alla follia! Per tutte le signore alla ricerca di una nuova fragranza alla tuberosa, segnaliamo Opale di Fuoco che fa parte della Collezione Stones di Omnia Profumi (info sui punti vendita).

La tuberosa: un gioiello sulla pelle

Creatore di gioielli unici e maestro profumiere dopo una lunga esperienza nella gioielleria, Fabrizio Tagliacarne ha fondato Omnia Profumi nel 2009, che è diventato ormai un marchio accreditato nella profumeria di nicchia e di lusso.

La sua ultima creazione è Opale di Fuoco (da 30 e 100 ml), opulenta con una concentrazione di essenza al 25%, quindi quasi un Extrait de Parfum.

Per “toccare” l’intimità di chi la indosserà, Fabrizio Tagliacarne ha scelto una tuberosa fiorita, passionale e carnale che esalta e viene esaltata da ogni nota della piramide olfattiva di questa eau de parfum.

La sua piramide olfattiva

Nel debutto della fragranza: gardenia, neroli, note acquatiche; nel suo cuore: gelsomino grandiflorum, tuberosa, Ylang Ylang; mentre nel fondo: ambra, muschio, sandalo indiano.

Un legame antico tra l’Opale di Fuoco e la Tuberosa

Nell’antichità, le tribù Maya e Azteche raccoglievano l’opale di fuoco nei pressi di vulcani spenti per usarla nei riti e negli ornamenti. Le pietre più pregiate al mondo sono raccolte in Messico e hanno un intenso colore rosso fuoco.
Anche la tuberosa arriva dal Messico: i popoli precolombiani iniziarono a coltivarla per le sue proprietà curative per attenuare la fatica dei viaggiatori, ma anche per aromatizzare le bevande al cioccolato grazie al suo intenso profumo. La Tuberosa ha una fragranza sensuale, calda e ipnotica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *