Guerlain: il richiamo della natura

Ci piace molto la collezione Aqua Allegoria di Guerlain, lo sapete già. E ogni volta che esce una novità profumata (quest’anno sono addirittura due!) rieccoci qui a raccontarvele perché possiate andare in profumeria ad annusarle. Lo faremo presto anche noi (in esclusiva da Sephora).

Flora Salvaggia

All’orizzonte la danza delle api tra i fili alti di erba. Un accordo di fiori selvatici. La fragranza del gelsomino sambac dona una sferzata inebriante. L’abbraccio caldo del sole si fonde con la sensuale fragranza dei fiori di arancio. La temperatura raggiunge il picco di calore. Ed ecco che la freschezza del melone disseta la pelle. Poi un aroma solare e magnetico: il muschio bianco, accostato a un tocco poudré di violetta ed iris.


Nettare di Sole

Delizioso e gourmand ma non in modo sdolcinato. Audace e piacevole. Soprattutto rinfrescante. Come se le api avessero impollinato i fiori migliori nella fragranza: magnolia, rosa, gelsomino sambac. Un miele meraviglioso. La calda carezza del sole sulla pelle incontra la sensazione di un’onda frizzante. La nota di testa è rappresentata da un intenso bergamotto di Calabria, simbolo della Maison fin dalla sua Eau de Cologne del 1853. Una fragranza che è un nettare di gioia.

I nasi creatori

Due nuove fragranze fresche e gioiose (75 e 125 ml) che, come ogni creazione Aqua Allegoria, hanno un fil rouge che si ispira ai prodigi della natura ed esprimono il talento olfattivo di due famosi maîtres parfumeurs.
“Un giardino, per essere contenuto in un flacone, non deve necessariamente esistere. Immaginarlo ti permette di creare all’infinito. Le possibilità diventano infinite: questa è la vera essenza di Aqua Allegoria”, dice Thierry Wasser.

“Amo creare partendo dalla poesia di un ingrediente, trasformandolo in modo inaspettato, o modificando alcune tra le note più classiche in base al momento. Nasce così la sfida che rende ciascuna di queste Eau de Toilette così moderna”, afferma Delphine Jelk.

Il tocco artistico del pack

Meglio conosciuto con il suo pseudonimo, The Flower Guy, l’americano Michael De Feo ha una missione: dipingere fiori. Per 25 anni, i suoi fiori dipinti hanno rallegrato i muri di grandi capitali in tutto il mondo, sono germogliati sulle pagine delle riviste patinate e sono sbocciati nelle gallerie d’arte.
Ora la Maison Guerlain ha scelto proprio lui per portare un tocco di colore alle fragranza di Aqua Allegoria. Michael de Feo ama il bergamotto, e prende ispirazione dalla natura, ma anche dai suoni, i colori e le ombre di cui è circondato. Grazie alle sue pennellate, le confezioni della celebre collezione di eau de toilette si vestono di un look in stile decisamente pop-art.
Questa nuova edizione di confezioni ad opera di Michael de Feo esaltano e sublimano i famosi flaconi a nido d’ape dello scultore Robert Granai, così come le api che si posano sui fiori. Una storia infinita di incontro tra natura, allegoria e modernità.