Il nuovo blush di Sisley

Il blush ci è sempre piaciuto perché da solo può letteralmente trasformare il nostro viso: ci fa subito più “sane”, accende il colore degli occhi, “tira su” gli zigomi se steso nel punto giusto. Certo, forse non è il momento giusto per usarlo (la mascherina lo copre e lo rovina subito) ma vogliamo proporvelo lo stesso per mettere – come si dice – “del fieno in cascina” per tempi migliori!


Il nuovo Le Phyto-Blush di Sisley (5 colori+1 illuminante) è racchiuso in una custodia quadrata dal design zebrato. È formulato con olio di camelia, ricco di omega 6 e 9, e olio di semi di cotone, ricco di omega 6 (acido linoleico) che danno morbidezza, idratano e nutrono la pelle, più l’acetato di vitamina E, antiossidante. I pigmenti puri e le particelle di mica assicurano un colore intenso e luminoso effetto soft focus. La formula a lunga tenuta.

Come si applica?


Con un pennello da fard (per esempio Pinceau Blush di Sisley), si preleva una piccola dose di polvere, si scarica l’eccesso, se ci fosse, sul dorso della mano, poi si sfuma con movimenti circolari o con pennellate morbide sugli zigomi. L’illuminante va usato come tocco finale sulle zone chiave del viso per renderle più luminose: dalla parte alta degli zigomi verso le tempie, sul dorso del naso, sull’arco di Cupido, sull’arcata sopracciliare.

I colori: Pink Peony, un rosa cipria fresco e ultra-naturale. Rosy Fushia: un tono che illumina l’incarnato con un tocco pop. Coral è un bel corallo, utile a ravvivare la carnagione opaca. Golden Rose è un rosa solare infuso di madreperle dorate, ideale per un incarnato ultra-glowy. Rosewood è una tinta Boise de rose chic e delicato.
Infine Shimmer è l’illuminante dalle sfumature perlate e dorate che regala una luminosità leggera effetto “healthy glow”.
Alle over 50, consigliamo Pink Peony e Rosewood, due colori discreti ed eleganti da intensificare a piacere sulla pelle e… niente illuminante. Alla nostra età meglio non brillare troppo a meno che, naturalmente, non sia un effetto che vi piace!