Corpo: un grande classico (rivisitato) per la pelle molto secca

Ancora un ricordo di “gioventù professionale”: Baume Corps Super Hydratant di Clarins, un prodotto per il corpo che ho adorato.
Non ho ancora provato questa nuova versione ma il restyling della formula, sono sicura, può averlo solo migliorato (possibile? Era già ok!).

Forte della sua expertise nei trattamenti per il corpo da oltre 65 anni, Clarins ha arricchito la formula di Baume Corps Super Hydratant con una maggiore quantità di burro di karité per aiutare la pelle più secca ad idratarsi in modo ottimale.

Cosa contiene


Al cuore della nuova formula di Baume Corps Super Hydratant (200 ml) c’è il burro di karité che è naturalmente ricco in acidi grassi, nutre e protegge la pelle, restituendole comfort ed elasticità.

Zuccheri di avena bio, dal potere tensore, ed acidi di polpa di tamarindo contribuiscono a levigare la superficie cutanea,
L’acqua di lampone bio, ricca di vitamina C e flavonoidi, dà più energia alla pelle. La cera di arancia amara deposita uno strato protettivo sulla superficie cutanea aiutandola cosìa ricostituire la barriere idrolipidica, impedendo la disidratazione.

Si applica così

Riscaldare una noce di prodotto tra il palmo delle mani, per qualche secondo, poi applicare il baume con movimenti leggeri dal basso verso l’alto, partendo dai piedi. La sua texture ricca, cremosa e profumata resta invariata, quindi posso assicurarvi che è molto sensoriale e morbidissima. Si assorbe molto facilmente senza lasciare nessuna traccia.

Rispetto per l’ambiente
Il flacone da 200 ml, che è al 100% riciclabile, ha permesso di risparmiare 2,8 tonnellate di plastica, con un design più affinato e un tappo alleggerito di 6 grammi. Per l’astuccio, un approccio il più possibile “zero rifiuti”: sono stati, infatti, eliminati notice e ondulato interno; la carta utilizzata proviene da foreste gestite in modo sostenibile. Il flacone da 400 ml viene venduto senza packaging.

Info
Il burro di Karité è un prezioso attivo di origine africana: lo sapevate che dietro alle sue molteplici proprietà, si nasconde un savoir-faire millenario trasmesso di madre in figlia? Le donne africane infatti sono le sole, secondo la tradizione, a poter estrarre da questo “albero sacro” il burro che loro usano per lenire, proteggere e nutrire la pelle.

Il burro di karité usato dai Laboratori Clarins proviene da cooperative artigianali, esclusivamente femminili, situate in Africa occidentale: in completa armonia con la natura, il lavoro viene svolto a mano, dalla raccolta (tra luglio e dicembre) alla zangolatura.