My New York

Continua l’educazione olfattiva! Conoscete il marchio di profumi di nicchia Bond No. 9? Lo ha fondato Laurice Rahmé nel 2003, che ne è anche il presidente. Da allora sono nate 89 creazioni profumate dedicate a New York e ai suoi quartieri. Sono fragranze costose ma davvero speciali sia nel bouquet che nel packaging!

Com’è nato My New York

“Lo scorso anno mi è sembrato il momento giusto per celebrare tutta la nostra grande città”, conferma Laurice Rahmé al lancio del profumo My New York, alla fine del 2020. New York è una città poliedrica, cosmopolita, diversa, vibrante, unita, resiliente. In questo difficile periodo della pandemia globale, New York sente sempre di più il bisogno di essere più forte, unita e solidale (#StrongerTogether) ma anche di saper esprimere ottimismo e speranza nel futuro”.

My New York è un’eau de parfum astratta. È sexy e speziata, proprio come New York“, sottolinea Rahmé. Il profumiere Michel Almairac ha creato una fragranza unisex e familiare ma allo stesso tempo sofisticata e dal fascino globale. Le note di testa esplodono con un’energizzante carica di zenzero e pepe rosa, che si trasforma in un cuore di rosa. Infine, le sue note di fondo sono ricche di cashmeran, legno di sandalo e patchouli, che firmano questa composizione olfattiva con una base calda e lussuosa.

Il suo packaging
“Nel 2020 nei primi giorni della pandemia, arrivava dal Brasile un un messaggio di speranza: sulla statua del Cristo Redentore, il monumento simbolo di Rio de Janeiro (non così diverso dalla Statua della Libertà), venivano proiettate le immagini delle bandiere di tutto il mondo in segno di solidarietà. Il flacone di My New York s’ispira a questa iniziativa ed è un patchwork di varie bandiere. Tra cui quella del Giappone, della Gran Bretagna e del Messico, fino alla bandiera panafricana tricolore creata nel 1920″.

Nella foto, l’interno della profumeria flagship al 9 Bond Street, naturalmente! Le altre profumerie Bond No. 9 sono: al 399 Bleecker Street; al 897 Madison Avenue; al 863 Washington Street.

In Italia, in profumeria, sono vendute solo 34 fragranze Bond No. 9. Vi segnaliamo le nostre preferite: Madison Avenue (note chypre, legnose e muschiate); Queens (un’ode alla tuberosa); Greenwich Village (un orientale a base di vaniglia con un leggero tocco fiorito); Chinatown (un elisir in equilibrio tra Oriente ed Occidente che si apre con le note dei fiori di pesco); Wall Street (una fragranza agrumata/speziata dal carattere androgino); Uptown Central Park West (note di fiori bianchi più un tocco di pepe).
Il logo del marchio Bond No. 9 è ispirato allo storico gettone della metro.