Storie di Donne: Letizia Benini Galeffi, la bellezza sogna la matematica

Ho conosciuto Letizia Benini Galeffi online durante il pressday per il lancio de I Numeri Primi, la linea cosmetica per viso e corpo che ha da poco creato.

Nei suoi occhi vivaci ho visto entusiasmo e passione e, allo stesso tempo, il suo modo di spiegare i suoi cosmetici mi ha ricordato una mamma che parla con tenerezza dei figli.   
Questa elegante signora toscana, amante della matematica e dall’alto della sua formazione farmaceutica, ha lanciato una sfida a se stessa e al mercato cosmetico, e ora ci spiega I Numeri Primi.  

“I numeri primi sono cifre speciali che possono essere divise solo per uno e per se stesse. Esprimono un concetto di unicità. La bellezza per me è questo: la migliore espressione dell’unicità di ciascuno. Così ho deciso di chiamare la mia linea di skincare biocertificata e vegana I Numeri Primi”.

“I trattamenti di tipo farmaceutico disponibili sul mercato non mi davano più fiducia e sicurezza, nella  mia routine di bellezza li cambiavo molto spesso, per cui ho cominciato a fare ricerca e ho creato la mia linea. Fin da giovane ho subito il fascino delle piante, degli animali e della natura, ho voluto fare dei prodotti totalmente biologici, scegliendo materie prime di origine vegetale dai propri paesi di origine che garantissero l’efficacia maggiore”. 

La differenza tra I Numeri Primi e gli altri marchi? Nel mio caso si tratta di un progetto personale nato da un’esigenza individuale. Il risultato è una linea che invita ciascuno a prendersi cura della propria pelle in maniera semplice e sicura. Ne sono molto fiera!”.

Una panoramica dei prodotti I Numeri Primi

Il blog Beauty’s Angels è dedicato alla pelle over 50, quali sono i suoi consigli per le nostre followers?
“In inverno è efficace la combinazione di N1 Siero Acido Ialuronico abbinata alla N11 Crema Oli Preziosi la mattina e il N5 Siero Intensivo la sera. L’acido ialuronico è un componente fondamentale per l’idratazione cutanea e dato che con gli anni diminuisce, è importante aiutare la nostra pelle a mantenere l’idratazione giusta. La nostra crema N11 è ricca di oli che nutrono, idratano, tonificano. Sin da subito si sente sulla pelle una gran morbidezza che poi si trasforma in compattezza. Per massimizzare l’efficacia del siero N5 è perfetto sfruttare il momento del riposo. Ricchissimo di oli, è molto adatto per la stagione fredda perché oltre a nutrire è anche protettivo”.
 
“Per l’estate la combinazione vincente è il siero N1 Acido Ialuronico insieme al N17 Fluido Idratante da applicare a inizio giornata. Il N17 è un fluido molto idratante e protettivo, lo tengo sempre con me e lo uso più volte al giorno, dà un immediato ristoro alla pelle e la sua texture è ideale per i mesi caldi. La sera, invece, il N2 Siero Illuminante e la N3 Crema all’Olio di Argan, che riequilibra la pelle”.

Sin da quando la linea era allo stato embrionale, abbiamo lavorato in squadra con una cosmetologa di cui mi fido molto. Io sono una persona curiosa e la mia ricerca sui principi attivi è continua ormai da anni. Quando qualcosa attira la mia attenzione, coinvolgo subito la nostra cosmetologa per capire come ottimizzarne le proprietà e inserirlo nel prodotto più adatto tra quelli che sono in via di formulazione. Capire come questi principi possano “collaborare” al meglio con altri è un processo a volte lungo, di certo intrigante e di enorme soddisfazione, una volta che si definisce il risultato”. 

“I nostri prodotti non sono testati su animali, in parte perché è vietato da anni, in ogni caso, ma se così non fosse faremmo comunque questa scelta perché sentita e vicina al nostro rispetto per la natura”. 

Il packaging è completamente ecocompatibile, un must per ottenere la certificazione dell’AIAB, l’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica.
La carta è FSC riciclata, cioè proviene da carta prodotta da foreste rinnovabili,
c’è un tracciamento continuo, e poi viene riutilizzata per affrontare nuovi cicli produttivi, per cui ha un doppio uso. La plastica utilizzata – davvero poca e ridotta all’indispensabile – è biodegradabile e non inquinante. Il vetro, il vero fiore all’occhiello, appare nero ma in trasparenza è viola scuro. Viene realizzato con pigmenti particolari che lasciano filtrare solo i raggi benefici della luce e non quelli dannosi, ottimizzando la conservazione del prodotto e delle caratteristiche dei principi attivi. 
Tra l’altro possono essere riutilizzati: io li uso per conservare le spezie, il tè, le erbe essiccate”.

Dove trovare I Numeri Primi
“Per ora, I Numeri Primi sono solo all’Antica Farmacia Galeffi di Montevarchi (Ar), là dove ha avuto origine l’idea della linea. Stiamo valutando però una distribuzione allargata attraverso questo canale.
Inoltre, stiamo mettendo a punto anche di distribuire I Numeri Primi nelle profumerie: il debutto è con la catena Pinalli ed abbiamo diverse richieste molto interessanti! Nel frattempo i prodotti sono disponibili sull’e-commerce del sito galeffibiocosmetics.it
Per consentire una prova mirata dei trattamenti I Numeri Primi, stiamo preparando tre diversi tipi di Discovery Kit con 3 prodotti ciascuno da 10 ml”