Libri: Una “buona” lettura

Dieta Salute (Sperling&Kupfer) è un volume che mi è prezioso per rimettermi in riga tutte le volte che perdo la retta via alimentare. Scritto in modo fluido e chiaro, vorrei suggerirlo a chi vuole imparare i principali concetti di nutrizione (e non solo), con l’avallo della scienza.

L’obiettivo di questo libro è di educare le persone a comportarsi in modo corretto a tavola e a rivedere il proprio stile di vita aiutandole così a mantenere nel tempo (e senza fatica!) il peso forma, prevenendo le patologie cardiometaboliche. 

Le autrici

Raffaella Cancello, biologa nutrizionista, dottoressa di ricerca in neuroscienze e specialista in scienza dell’alimentazione. In particolar modo, svolge ricerche sulle variazioni del tessuto adiposo umano durante le fasi di aumento e di calo di peso. 
Cecilia Invitti, medico e specialista in endocrinologia, è responsabile del Laboratorio di Ricerca sull’Obesità. Oltre a occuparsi di malattie correlate all’obesità (diabete, ipertensione arteriosa), studia le disfunzioni del tessuto adiposo e il ruolo del microbiota intestinale. Entrambe lavorano presso l’Istituto Auxologico Italiano di Milano. 

Cosa leggerete

In anteprima, il titolo dei suoi nove capitoli  
1. Alla scoperta del cibo; 2. I segreti del metabolismo; 3. Entrate e uscite: l’economia dell’alimentazione; 4. Un mondo invisibile; 5. Nutrire i nostri geni; 6. Si fa presto a dire “dieta”; 7. La dieta mediterranea tra mito e realtà; 8. Il programma Dietasalute; 9. Il futuro dell’alimentazione.

Nota personale

Quali paragrafi rileggo più di frequente? Quello che parla di indice e carico glicemico, qualche volta infatti mangio troppi zuccheri, nella fattispecie le torte che cucino io! Oppure ripasso il paragrafo dedicato alla dieta FODMAP (dieta a basso tenore di zuccheri fermentabili) perché eccedo con cibi che fermentano nell’intestino (come i legumi, i carciofi, la cicoria e gli amati formaggi molli), trasformando così la mia pancia in un… palloncino.